• +39 0805531049 WHATSAPP +39 3313436369
  • TUTTI I GIORNI DALLE 9 ALLE 18

AFTE DELLA BOCCA

by Andrea Totire il March 16, 2020

Sono piccole lesioni della mucosa orale caratterizzate da abrasioni o ulcerazioni, che talvolta possono raggiungere dimensioni superiori al centimetro. Possono essere singole o presentarsi a gruppi, sono leggermente profonde e circondate da un alone rossastro, provocano anche dolore. Normalmente guariscono in 7-15 giorni, ma tendono a presentare delle recidive anche a distanza di tempo.

PROBABILI CAUSE

Le cause non sono ancora completamente conosciute, anche se a riguardo sono state avanzate diverse ipotesi (psicosomatiche, allergiche, autoimmuni, ormonali, infettive genetiche e dietetiche). Tuttavia l'insorgenza delle afte in soggetti predisposti risulta facilitata da un'alimentazione troppo ricca di alcolici, cibi piccanti, grassi animali, formaggio, frutta secca e cioccolato. Anche la carenza di alcuni minerali, soprattutto il ferro, è associata alla comparsa di afte della mucosa orale. Allo stesso modo la loro origine è stata associata a carenze vitaminiche ed in particolare quelle del gruppo B. Inoltre le afte possono essere la semplice conseguenza di traumi, quali morsicature durante la masticazione di cibo.

COME CURARLE

Possono essere utili alimenti, integratori e medicinali a base di vitamine, minerali e probiotici, capaci di aumentare l'efficienza fisica e immunitaria. L'uso topico di corticosteroidi sotto forma di collutori o paste, ha dimostrato una certa utilità nel ridurre la gravità, il dolore e la durata delle ulcere. In presenza di afte particolarmente dolorose il ricorso ad antalgici può dare sollievo. Talvolta si utilizzano  anche collutori contenenti sostanze ad azione disinfettante come la clorexidina, per prevenire infezioni batteriche e complicanze secondarie. Sono disponibili anche prodotti in gel o certosini, a base di aloe, che formano una pellicola protettiva sulla lesione riducendone il dolore e favorendone la cicatrizzazione. Nei casi più gravi può essere tentato il ricorso a terapie sistemiche con immunosoppressori ed immunomodulatori.

CONSIGLI UTILI

Assumere periodicamente integratori a base di zinco, ferro e vitamine del gruppo B. Consumare molto yogurt ed evitare prodotti come caffè, limone, arance che irritano la bocca. Non consumare alimenti molto duri che potrebbero graffiare la mucosa e favorire la comparsa di afte. Praticare una corretta igiene orale, evitando però movimenti troppo energici.

Torna su