• +39 0805531049 WHATSAPP +39 3313436369
  • TUTTI I GIORNI DALLE 9 ALLE 18

RINITE ALLERGICA

by Andrea Totire il March 19, 2020

Chi è vittima della rinite allergica sa bene che sta per iniziare il periodo critico: da marzo a giugno è tutto un fiorire di prati e giardini con effetti devastanti su naso, occhi e bronchi di quanti soffrono di allergie ai pollini, o pollinosi.

SINTOMI

Naso che cola, starnuti, prurito, lacrimazione e congestione nasale sono i sintomi classici della rinite (o raffreddore da fieno). I disturbi si accentuano la mattina, appena svegli, per poi diminuire nel corso della giornata.

CURARLA TRADIZIONALMENTE

Per la diagnosi del disturbo occorre un'accurata anamnesi ed uno specifico test: esame obiettivo del naso mediante rinoscopio. Se è rinite allergica, i sintomi vanno trattati con antistaminici e antiallergici sotto forma di pastiglie, spray nasale e collirio, nell'evenienza abbinati al cortisone. La desensibilizzazione (o immunoterapia specifica  o vaccinazione anti-allergica o iposensibilizzazione) resta la sola possibilità di vedere nel tempo un miglioramento dei disturbi allergici, viene prescritta dall'allergologo, dura da 3 a 5 anni, ha un obiettivo ben preciso: il corpo deve imparare ad accettare nuovamente sostanze estranee (proteine) a cui ha reagito con un'allergia (raffreddore da fieno).

TRATTARLA NATURALMENTE

Possono essere applicate anche le terapie della medicina alternativa. L'aromaterapia è efficace per trovare sollievo contro lacrimazione e secrezioni nasali che si accompagnano al raffreddore da fieno. Rimedio: mettete sul palmo della mano una goccia di olio essenziale di issopo e una di cipresso e mescolate il tutto. Applicate la miscela sulla parte posteriore della lingua con un dito. Ha un sapore amarognolo, ma servirà ad alleggerirvi subito la testa. Perché sia efficace va applicato ogni 3 ore. In alcuni casi, l'approccio omeopatico può essere di grande aiuto per contrastare le manifestazioni allergiche. L'omeopatia agisce sull'intero organismo e non sul singolo problema. Ottimo contro il raffreddore da fieno è il Pollens, usato innanzitutto nella prevenzione delle crisi, contiene numerosi pollini diluito e dinamizzati. 

Torna su